Prossima PartitaBasket Cecina VS Oleggio Magic Basket/30 Gennaio 2022/Palasport Franco Poggetti

SECONDA GIORNATA DI CAMPIONATO: A EMPOLI ALTRO CONFRONTO SERRATO 

Cifre che non la “dicono” giusta sull’andamento dell’intera partita. Nella seconda giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket cede ai padroni di casa dell’Use Empoli 72-62. Un divario che si è definito negli ultimi due minuti di gioco dopo 38 a pari livello e che hanno visto gli Squali avanti per diversi tratti, nonostante la fatica causata dal peso dei falli. Seconda partita a ritmi elevati, positiva in difesa, anche in attacco ma con qualche errore di troppo al tiro, soprattutto dalla distanza. Gioco di squadra, in questa seconda giornata guidato da un Alessandro Spatti da 20 punti.

Empoli in campo con Sesoldi, Giannini, Giarelli, Giancarli e Baparapé, Mamy con i due Hidalgo, Marusic, Gallazzi e Spatti. E’ Baparapè il primo a infilare la tripla, gli Squali impiegano quasi due minuti a trovare la via ed è Penny a rompere il ghiaccio (2-3), seguito da Spatti e Marusic che dalla lunetta mette a segno il suo unico punto della serata (3-5). L’allungo lo segna Shaque (3-7), ma è Giarelli a tenere vivi i suoi (7-9). Gallazzi prima spara da tre, poi si appende al ferro (7-14), poi fino alla prima sirena la retina non viene più forata, al contrario dei padroni di casa che con un 5-0 di Giannini accorciano e poi Marsili dall’arco chiude in vantaggio (15-14). Colombo da sotto fa sentire la sua voce (15-16), errori da entrambe le parti lasciano il tabellone inviolato fino al giro in lunetta di Raffaelli seguito dalla bomba di Calzavara (17-19). Marsili la infila da tre, gli Squali faticano a canestro, Gallazzi e ancora Calzavara provano dalla lunga ma il canestro non sorride per due minuti interi, poi va a segno Shaque dalla lunetta (23-20) e poi ancora altri due minuti di stop. E’ Spatti a tenere agganciati i compagni e con lui Colombo che fa lavoro sotto canestro (31-27).

Il terzo quarto è quello che riapre completamente i giochi con il suo finale in parità e uno Spatti da 11 punti. E’ anche il terzo delle “triple”: la prima proprio di Spatti (31-30), Giarelli e Sesoldi provano a scappare di nuovo (35-30), poi Penny dall’area; dalla distanza vanno a segno Giannini e poi di nuovo Spatti (38-35), gli Squali rimangono agganciati anche se le soluzioni, sempre dall’arco, non pagano molto con errori di Marusic, anche limitato dai falli, Calzavara e Penny. Giannini segna il +5 (42-37), ma Spatti sta lì e Shaque tocca di nuovo il -1 (42-41). Lo Biondo da tre e Spatti dal pitturato danno ossigeno agli Squali che rimettono di nuovo testa avanti (44-47). Il capitano ne mette uno dalla lunetta, Marsili e Giancarli

pareggiano (48-48). Negli ultimi dieci minuti è Potì a guidare i padroni di casa (53-50). Lo Biondo da tre pareggia, Sesoldi e ancora Potì segnano il +5 a cinque minuti dalla fine, Spatti infila il 58-56, due errori degli Squali fanno fare due giri in lunetta a Giarelli che per fortuna ne mette la metà (60-56). Calzavara e Colombo ci provano ma il +5 non viene recuperato e Potì ne approfitta (68-60), pochi secondi alla fine, l’ultimo Squalo ad andare a segno è il capitano dalla linea della carità: 72-62.

Use EmpoliOleggio Magic Basket: 72-62 (15-14, 31-27, 48-48)

Empoli: Giannini 14, Sesoldi 9, Potì 14, Terrosi 5, Giarelli 14, Falaschi ne, Raffaelli 2, Berti ne, Baparapè 5, Antonini ne, Marsili 6, Giancarli 3. All. Bassi.

Oleggio: Hidalgo S. 10, Hidalgo P. 4, Marotto, De Vita, Calzavara 5, Spatti 20, Marusic 1, Colombo 6, Gallazzi 11, Lo Biondo 5. All. Passera.

Elena Mittino

Responsabile Ufficio Stampa

Mamy OMB