Prossima PartitaBasket Cecina VS Oleggio Magic Basket/30 Gennaio 2022/Palasport Franco Poggetti

28^ GIORNATA DI CAMPIONATO: LUNGO EQUILIBRIO, L’AMARO E’ NEL FINALE

Una lotta lunga più di 30 minuti, poi l’allungo ospite nel finale. Nella 28^ giornata di campionato, 13^ del girone di ritorno, l’Oleggio Magic Basket cede al Basket Golfo Piombino 55-65. Con la vittoria di San Miniato 70-78 sul campo di Alba arriva la matematica certezza di disputare i play out. Fondamentali ora le ultime due giornate per mantenere la posizione attuale.

Mamy in campo con Hidalgo Penny, De Vita, Gallazzi, Spatti e Colombo, Golfo con Procacci, Guerrieri, Bianchi, Fontana e Persico. La palla rimbalza sui canestri per qualche azione, poi è Bianchi il primo a “forare”, seguito dall’altra parte da Spatti che si appende al ferro. Bianchi a metà dalla lunetta prova a scappare (2-7), è De Vita a dare energia dalla distanza, Colombo servito dal capitano prima pareggia e poi mette testa avanti (9-7). Procacci impatta di nuovo, Marusic si prende anche il tiro in più, poi ciuffa allo scadere (13-9). Le azioni finali finiscono tutte in lunetta con Crespi, Marusic e lardella a metterne la metà. Ancora Marusic a far voce grossa vicino a canestro regala ai compagni il massimo vantaggio della serata (16-11). In poco più di un minuto Piombino accorcia e Passera chiama gli Squali (16-15), ma gli ospiti firmano un parziale di 0-10 che vale il 16-21. Gli Squali vanno a segno dopo più di tre minuti grazie al capitano, poi è Marusic ad accorciare di nuovo e in contropiede il capitano dà una palla perfetta a Shaq che non sbaglia (22-23). Time out per Andreazza, al rientro Fontana e Procacci allungano un po’, gli Squali rincorrono ma sempre a pochissimi punti di distanza. De Vita a rimbalzo salva una palla “impossibile”, poi la riprende e con una tripla arriva al -1 (27-28). Persico sotto canestro e Iardella dall’area allungano, Gallazzi dà ossigeno, all’intervallo è 29-34.

Al rientro Guerrieri e Fontana sfiorano la doppia cifra di vantaggio (29-38), Gallazzi si intrufola prima in area e poi è cecchino dalla lunetta (33-38), Penny anche lui “nel traffico” arriva al ferro (35-38). A un tiro dal sorpasso Piombino mantiene le distanze, ci pensa di nuovo il capitano ad accorciare (37-40) e di nuovo -1 con Spatti pronto dall’altra parte con un contropiede di Penny (39-40). Il terzo quarto procede a strappi, Piombino avanti di nuovo e di nuovo gli Squali 43-44 con Marusic che si prende anche il tiro in più ma non pareggia. Gli Squali fanno girare la palla fino a che arriva a Calzavara che la spara da tre, Procacci è l’ultimo ad andare a referto (46-50) e il primo dell’ultimo quarto (46-52). Marusic costretto a riposare per il quarto fallo, Spatti bene dalla lunetta, Piombino, che fino a questo momento aveva provato 12 triple senza metterne una, si affida alle mani di Iardella (48-55). Entrambe le squadre vanno presto in bonus, quattro azioni in fila finiscono in lunetta (50-59). Gallazzi in area, poi di nuovo liberi per Marusic e Persico, entrambi bene a metà (53-60). Gli Squali non trovano la via del canestro, Piombino sì e per la prima volta arriva la doppia cifra di vantaggio (53-65, parziale di 0-6). Spatti dalla sua mattonella accorcia un po’, mancano poco più di 20 secondi sul tabellone e la sfida finisce 55-65.

Oleggio Magic Basket Basket Golfo Piombino: 55-65 (16-11; 29-34; 46-50)
Oleggio: Hidalgo S. 2, Hidalgo P. 3, Marotto, Barcarolo ne, De Vita 6, Calzavara 3, Spatti 8, Marusic 14, Colombo 6, Gallazzi 13, Corti ne, Lo Biondo. All. Passera.
Piombino: Pedroni ne, Iardella 20, Guerrieri 4, Procacci 10, Bazzano ne, Persico 7, Malbasa 4, Bertini ne, Bianchi 3, Mezzacapo ne, Crespi 5, Fontana 12. All. Andreazza.

Elena Mittino 

Responsabile Ufficio Stampa 

     Mamy OMB