Una bellissima sensazione. L’Oleggio Junior Basket è lieto di annunciare che dalla prossima settimana ripartiranno le attività del settore giovanile. La Federazione, che ha ottenuto il via libera dal Coni, ha diramato in questi giorni i nuovi protocolli, con tante regole simili a quelle di alcuni mesi fa e una novità: la necessità di effettuare un tampone a tutti gli atleti e staff del settore entro le 72 ore dalla ripresa.

La società si è così organizzata e sabato mattina, 30 gennaio, ha organizzato al palazzetto tutti i turni per gli atleti (nel pieno rispetto delle regole anti Covid) che si sottoporranno al test rapido grazie alla disponibilità di Pietro Palestra, il medico che settimanalmente certifica i tamponi della serie B. Lunedì 1 febbraio via alle attività. Nella ripresa sono contemplati anche gli Esordienti, ossia ultima categoria del minibasket, insieme ai bambini nati nel 2010: tale decisione è stata presa dalla Federazione. Sempre la Federazione nel pomeriggio di mercoledì 27 gennaio ha diramato il nuovo protocollo per il Minibasket (dall’anno 2011 in poi), ma si attende ancora il via libera per la ripresa.

Da sottolineare un’importante volontà da parte della società biancorossa: quella di sottoporre a tampone rapido i giocatori con periodicità e non solo una volta come richiesto dal protocollo. Questo per salvaguardare in modo ancora più concreto la salute di tutti.

«Siamo molto contenti di poter ricominciare gli allenamenti e quindi accogliere di nuovo i nostri ragazzi, rispettando il parere di chi preferisce rimanere ancora a casa, – dice il presidente Massimiliano Bonini – il nostro staff in questi mesi di stop ha sempre ricercato stimoli per tenere accesa la passione nei ragazzi, ma essere in palestra è tutta un’altra cosa. I piccolini sono ancora fermi ma questa ripresa vogliamo pensarla con un segnale che riporterà al palazzetto proprio tutti, bisogna avere ancora un pizzico di pazienza».

Elena Mittino
Responsabile Ufficio Stampa
   Mamy OMB