Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Carattere, grinta, determinazione, Squali. Nella 16esima giornata di campionato, prima del girone di ritorno, l’Oleggio Magic Basket batte Fortitudo Alessandria Sandara 84-71 e conquista due punti fondamentali contro una diretta rivale e ribalta anche la differenza canestri (andata: sconfitta 62-58).

Coach Remonti schiera Grugnetti, Testa, Giacomelli, Pilotti e Benzoni; Alessandria Gay, Zampogna, Serafini, Paoli e Pavone. Nelle prime azioni la palla pesa da entrambe le parti, è Giacomelli da tre a sbloccare il tabellone con pioggia di peluches dalla tribuna. Ancora lui consegna il 5-0 anche se intanto commette due falli. Somaschini tiene le distanze (7-3), poi due bombe di Sperduto e Lemmi rilanciano Alessandria e sul 7-14 coach Remonti chiama time out. Benzoni dalla sua mattonella rompe il digiuno, Testa aggiusta un tiro di Pilotti e poi corre in contropiede (13-14). Sperduto allunga, Garbarini ridà la parità ma l’ultimo tiro è avversario (15-17). Mini parziale biancorosso 6-0 che vale il 21-17, poi Somaschini infila la bomba per il 24-21 e Benzoni tiene le distanze (26-21). E’ Sperduto a infierire contro gli Squali firmando dieci punti in fila e ribaltando la situazione (26-31). Grugnetti accorcia e Giacomelli è preciso in lunetta (30-33). Paoli spara da tre, ma ne ha prontissima una anche Somaschini: 35-36.

 

Giacomelli mette in mostra tutte le sue qualità, fa gioco da tre punti e riaffida il vantaggio agli Squali (38-36). Grugnetti dall’arco prova a scappare, Paoli dalla stessa distanza pareggia e Sperduto supera (41-44). In situazioni così ci vuole il capitano: Pilotti si fa strada nel traffico e firma da solo un mini parziale 5-0 che vale il 46-44 che diventa con Bertocchi 48-44. Alessandria rimane in scia, Garbarini cecchino da tre (51-48), Benzoni e Giacomelli provano a scavare il solco (55-49), ma il finale è una rimonta avversaria: 57-54. Meraviglioso ultimo quarto per gli Squali che riescono finalmente a dare la svolta: con il parziale di 11-0 opera di Grugnetti, Benzoni, Testa e Giacomelli arriva per la prima volta il vantaggio in doppia cifra (68-56). Serafini dà ossigeno ai suoi, Giacomelli, Benzoni e Testa continuano a violare la retina (74-58), la difesa manda in tilt Alessandria che trova respiro solo dalla lunetta (75-61). Testa ne infila cinque e il punteggio dice 80-61. Il finale è di gestione per gli Squali, Alessandria qualcosa firma ancora, ma la difesa biancorossa, fra tutti il capitano, è fastidiosa. Il finale dice 84-71.

 Oleggio Magic BasketFortitudo Alessandria Sandara: 84-71 (15-17; 35-36; 57-54)
Oleggio: Masella ne, Grugnetti 6, Giacomelli 21, Benzoni 12, Garbarini 5, Pilotti 5, Somaschini 8, Bertocchi 5, Mosele ne, Testa 22. All. Remonti.
Alessandria: All. Gay 11, Bellachioma, Lemmi 9, Zampogna 4, Serafini 11, Gallizzi ne, Sperduto 23, Buldo, Pavone 3, Legnini, Grossholz ne, Paoli 10. All. Vandoni.

Elena Mittino

Responsabile Ufficio Stampa

    Mamy OMB