E’ appena iniziato il City camp, che come ogni anno dichiara finita la stagione sportiva della società. Ci saranno ancora qualche torneo o partitella, ma la chiusura dell’ annata basket è avvenuta.

Proviamo a riassumere il lavoro svolto con passione, professionalità e attenzione, dei nostri allenatori ed istruttori delle fascie “basse”.

Gli Under 14 hanno dimostrato di poter essere una squadra competitiva nella loro categoria ed i risultati di fine stagione, anche se con qualche rammarico, confermano il buon lavoro fatto da Ilaria nell’arco dell’anno.

Sicuramente la prestazione degli Under 13 ha meravigliato e colto di sorpresa, in maniera piacevole tutti noi, in un campionato molto competitivo e difficile, e giocato con una squadra decisamente sotto età nei confronti degli avversari. Le ore di palestra di Ignazio ed Ilaria hanno permesso di costruire un gruppo che è cresciuto di volta in volta sia tecnicamente che come “squadra”. La possibilità e necessità di affrontare avversari più grandi ha consentito di ottenere ottimi risultati anche nel campionato Esordienti. Categoria non facile perché è il passaggio dal minibasket al basket, ma la bravura del duo Ignazio-Ilaria, ha fatto sì che il passaggio sia stato praticamente inavvertito.

Anche se si chiama Minibasket,  possiamo solamente essere felicemente soddisfatti dei nostri ragazzi per ogni attività svolta con i propri istruttori, per l’impegno profuso, per la voglia di venire in palestra e di andare a giocare che sempre hanno dimostrato. Andrea ha fatto fare ai gruppi Aquilotti e Scoiattoli, mille e mille partite, facendo crescere di mese in mese i suoi miniatleti ottenendo ottimi risultati nei campionati e nei tornei disputati. A lui un plauso per le tante ore dedicate ai ragazzi e ai …..kilometri percorsi.

Ed in ultimo, ma sarebbe meglio metterli per primi, un plauso ai pulcini che hanno mosso i loro primi passi in questo mondo bellissimo del basket sotto la guida attenta di Elena e Marco. Dai primi passi in palestra alle prime esperienze di partita e di manifestazioni o tornei.

Ed ora, ma non abbiamo mai smesso, iniziamo a lavorare e pensare,  guardando alla prossima stagione.

Maurizio Bonelli
Responsabile settore  MiniBasket