L’Oleggio Junior Basket è lieto di dare il benvenuto all’interno della sua famiglia al “Baskin Oleggio”, la squadra di baskin dedicata ad atleti normodotati e disabili. Un progetto, unico nella città di Oleggio, che sta particolarmente a cuore alla società e che ha trovato la sua concreta realizzazione grazie alla sinergia con le altre realtà del territorio e del Comune. A guidare la squadra sarà Marco Rocco, istruttore baskin ed educatore, che lavora già da tempo sul territorio e gli spazi sono stati concessi dal Comune, che ha messo a disposizione il palazzetto dello sport della città.

Gli allenamenti si terranno tutti i sabato mattina dalle 11 alle 13 al palazzetto dello sport (piazzale Atleti azzurri d’Italia). Unicamente per sabato 13 aprile l’appuntamento è nella palestra della scuola media Verjus (via Castelnovate), stesso orario.

Il presidente Oleggio Junior Basket Massimiliano Bonini: «E’ una sfaccettatura del basket che ci piace da tempo, ne avevamo già parlato anni fa e ora che i tempi sono quelli giusti siamo orgogliosi di dare il via a questa avventura. Qualcosa di importante che si collega a quelle azioni, legate al sociale, che fanno già parte del nostro quotidiano, come l’amicizia con alcune associazioni del territorio oppure il sostegno alla Coppa Italia Sordi. Continueremo su questa strada».

Il presidente Oleggio Magic Basket Mauro Giani: «Siamo orgogliosi di poter vantare, nella nostra famiglia, la squadra di baskin. Rappresenta per noi un punto di partenza, perché di fatto è l’inizio di un nuovo percorso che sarà emozionante come tutti quelli intrapresi dalle nostre squadre, ma anche un punto di arrivo: anni fa i nostri istruttori e allenatoriavevano partecipato al corso istruttori di baskin, una realtà che avremmo prima o poi reso nostra».

Il sindaco di Oleggio Massimo Marcassa: «Quando sono venuti a trovarmi in Comune gli amici del baskin, amici perché con loro ho stretto da molto tempo un rapporto personale, non ho esitato a offrire il mio sostegno: oltre al mio primo amore, la pallacanestro appunto, ho e abbiamo come amministrazione comunale sempre rivolto la massima attenzione al mondo del sociale e così ho accolto le richieste che mi sono state fatte. Siamo contenti di aver dato tutti i supporti e aiuti necessari a questi ragazzi e ringrazio anche la disponibilità dell’Oleggio Basket, società che rappresenta la città di Oleggio a più livelli. La mia porta per queste iniziative sarà sempre aperta».

Coach Marco Rocco: «Sarà una bellissima esperienza, il baskin è la disciplina sportiva più inclusiva di tutte, consente nello stesso momento di far giocare insieme persone con capacità motorie diverse, di sesso diverso ed età diversa dai 14 anni in su. Il baskin si adatta alle persone che lo praticano e il bello sta negli occhi di chi guarda».

 

Elena Mittino

Responsabile Ufficio Stampa

    Mamy OMB