Tra le migliori prestazioni fin qui disputate e allo stesso tempo un po’ di rammarico per il finale. Contro Casale è finita 51-70 per gli Squali di coach Ale Mattea. Punteggio abbastanza bugiardo e poco meritato visto che gli Squali hanno lottato punto a punto per 36 minuti e in più occasioni hanno anche messo la testa avanti di qualche lunghezza. Il break è arrivato nel finale con Casale precisa dalla distanza e dall’area e gli Squali a cercare soluzioni a volte troppo frettolose. Da qui il divario finale.

Prossimo appuntamento lunedì 28 alle 20.45 a casa dell’Auxiulium Torino.

Tabellino in aggiornamento

Elena Mittino
Responsabile Ufficio Stampa
Mamy OMB