Si riparte dal via. Domani, sabato 12 gennaio alle 21, si alza il sipario sul girone di ritorno. Prima avversaria e prima ospite fra le mura di casa è Domodossola, battuta all’andata 77-90. Nel corso di questi mesi la squadra ha subito un notevole cambiamento, sia nel roster, sia nello staff tecnico, è riuscita a vincere soltanto una partita ma in più occasione ha combattuto fino alla sirena finale. Per gli Squali un incontro più che importante.

A lanciare la carica è il capitano, Edoardo Gallazzi: «Partita fondamentale quella di domani, ci teniamo tanto, prima di tutto per mettere sempre più divario fra noi e il fondo della classifica e poi per aumentare sempre di più la nostra fiducia: vincere due partite in fila, che non ci capita da un po’, ci darebbe ancor più morale».

Due punti, come in altre occasioni, che sarebbero ossigeno puro: «Penso che la chiave starà nell’approccio, dovremo essere bravi a indirizzare la partita subito con energia e più intensità possibile, per far sentire dal primo secondo la nostra voglia di vincere e far valere il nostro fattore capo. Non ci interessa tanto la forma, ma la sostanza: andiamo a vincere». 

Elena Mittino

Responsabile Ufficio Stampa

    Mamy OMB