Con la vittoria conto Settimo Torinese della scorsa settimana, vinta 68-40 fra le mura di casa, gli Squali Under 16 Elite chiudono la stagione 2017/2018. Al di là del risultato, la squadra di coach Riccardo Negri non avrebbe potuto chiudere al meglio: prestazione corale fra le migliori della stagione. E un’annata in. generale molto importante per tutto il gruppo.

Ad analizzare i nove lunghi mesi di lavoro è proprio il coach: “E’ stata una stagione lunga e  posso dire positiva, molto positiva, per quanto ho visto la squadra crescere dal giorno in cui sono entrato in palestra fino all’ultima partita. E’ stata una crescita progressiva, con alti e bassi che è giusto ci siano per fare meglio e uscire sempre bene dalla situazioni di difficoltà. Guardando alle partite abbiamo giocato un’andata di prima fase molto buona che ci ha visto fra le prime quattro posizioni, poi abbiamo avuto qualche rimaneggiamento e in termini di risultati non siamo stati così bravi a mantenere la posizione, ma siamo cresciuti a livello di gioco. Nel secondo girone contro squadre quasi tutte alla nostra portate, ma sempre tutte superiori in termini di fisicità (abbiamo giocato quasi sempre sotto età), abbiamo fatto bene, abbiamo chiuso a metà classifica“.

Soddisfazione generale: “E’ cresciuto il gruppo, ma è cresciuto il singolo, qualcuno è migliorato tantissimo, ma quello che è certo, – dice – è che nessuno è rimasto al punto di partenza. Tutti hanno sempre dato il proprio contributo, qualcuno anche di più. Ora continuiamo ad allenarci in modo individuale per migliorare ancora e fare in modo che ciascuno sia pronto per la nuova stagione“.

 

Il gabellino dell’ultima sfida
OleggioSettimo Torinese: 68- 40
Oleggio: Zandanel 4, Soddu 1, Beldi, Miglio 5, Franchini 8, Valerio 6, Ballerini, Abramonte 6, Delsale 4, Magdal 4, Pavese 28, De Luca 2. All. Negri.
Settimo: Barla 12, Bevassati 4, Barissone 4, Catozzi 7, Delucchino 4, Bertone 5, Cupio, De Nardi 5.

Elena Mittino
Responsabile Ufficio Stampa
Mamy OMB